il 2005 degli altri

4

in italia e nel mondo nel 2005

A proposito di andare da altre parti, decido che, a questo punto della nostra storia, posso tentare uno sguardo al volo a ciò che passerà alla Storia, in altri luoghi.

Càpita di farlo dopo avere scritto di uno straniamento, di un gioco bello a cavallo di un 1946.

Quello che si sa di ogni storia non è ciò che accade, ma ciò che resta. Se parliamo di Storia con la maiuscola, resta ciò che in qualche Stanza si decide di lasciare.

Non posso dire ciò che accadde veramente, sia in Italia che nel Mondo, in quel periodo. Come potrei? Allora dài, tentiamo un gioco ristretto, partendo dal 2005 dal quale sono partita per scrivere di questa storia altra.

Cosa si trova in un almanacco web 2005, per esempio? Di quell’anno qualcosa ricordavo, ma volevo metterla in fila con altre. Per il giochino, chiedo aiuto a una donna che ha compiuto da poco 19 anni. Devo dire che si è anche divertita, dopo un sano giro.

Di ciò che si trova farò cernita. Piano piano, quasi ordinatamente, cosa resta per me del 2005, partita da un almanacco, sarà giochino al volo, se sembrerà bislacco allora sarà volo di quaglia. Ah, dimenticavo: abbiamo chiuso gli occhi, puntato il dito e il dito ha detto CICAP, che sarebbe Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale. Anche se parziale, pur sempre gente seria, almeno così pare. Due buone notizie due dal Mondo: svolta epocale negli Emirati Arabi, le impiegate non devono più portare il velo in ufficio; per la prima volta, una donna viene eletta a capo della Chiesa Protestante. Stop con le buone.

Restando in argomento, in Vaticano Joseph Ratzinger viene eletto Papa col nome di Benedetto XVI. Di questo Papa, per la precisione di una Lettera ai Vescovi scritta da Cardinale, scriverò più avanti, a proposito di una storia altra. Già che ci siamo, proseguiamo con gli eletti dello stesso anno: Abu Mazen in Palestina; in Iran il nuovo Presidente è Ahmadinejad, che parte subito dicendo che Israele non esiste neanche sulla carta geografica. Visto che cito Israele, sarà anno di storica e inattesa decisione: via i coloni israeliani da striscia di Gaza entro dicembre. Vedremo. Inattesa? Boh, sta scritto così! Tornando al reparto eletti, salto di continente in continente. Uruguay, dopo 150 anni, vincono i socialisti. Egitto, Mubarak confermato reggente, però almeno con elezioni. Germania, vincono i cristiano democratici (Merkel). Fermiamoci per un attimo in Europa, mi gira la testa.

Francia e Olanda con referendum bocciano Costituzione europea; Spagna invece l’approva. Lo sapevo e sapevo altro. Nell’aprile 2005 Italia per prima l’ha, come si dice, adottata; i soli No che ricordo sono quelli in Senato di Rifondazione Comunista e Lega Nord. Venne data pochissima visibilità a una notizia così importante. Acqua passata o quasi. Un altro referendum in Svizzera dice sì ad apertura frontiere per ultimi 10 paesi aderenti UE (Schengen). Amen. Mi toccherà ristudiare Trattati su Trattati.

Sul fronte disastri vari, il 2005 sarà anno horribilis, tanto per cambiare. Non darò numeri su morti, feriti e dispersi: tsunami vari proseguono l’opera già iniziata nel 2004; Iran e Pakistan, terremoti; USA, cicloni Katrina su New Orleans e Rita sul Texas. Ancora non ho capito perché nomi di donna per dei cicloni. Guatemala, l’uragano qui si chiama Stan; Svizzera, Romania, Austria e Germania, alluvioni varie; Cina, marea tossica benzene in fiume lascia senz’acqua 3 milioni di persone; Afghanistan, precipita aereo con aiuti e volontari; Spagna, a Madrid brucia il grattacielo Windsor; Argentina, a Buenos Aires una discoteca.

Anche Italia darà il suo contributo: scontro tra treni dintorni Bologna. In tema di treni, digressioni: manifestazioni varie contro TAV Val di Susa; per treni invasi da cimici, Trenitalia annuncia disinfestazione 500 vagoni. Torno ai disastri altrove: Francia, bruciano palazzine extracomunitari Parigi, ma qui si tratta di roghi dolosi; rivolte varie periferie Parigi e Lione. Anche come attentati et similia, il 2005 farà la sua bella figura.

Non riporto totale di morti e feriti: parte al Qaida a Sharm el Sheik, in Egitto; Iraq, rapite e liberate Cantoni e Sgrena, ucciso Callipari; rapito e ucciso anche ministro esteri irakeno, ancora Al Qaida; Inghilterra, attentato metropolitana Londra; Giordania (Amman) bombe in 3 alberghi; 3 anche gli attentati a Bali. Fine 2005: Al Qaida ha il suo TG e poi un talk show.

E con questa si può chiudere, il mondo e non solo la tv. Vediamo ora cosa resterà del 2005 sul versante stretto Italia, sempre da quello che mi dice il web.

Governa il centrodestra, già detto. Quote bocciate, idem. Passiamo ad altro: presentata riforma tasse e riforma giustizia: separazione tra pm e giudici. Voce del verbo presentare. Tempo, futuro prossimo incerto.

Una cosa certa la inserisco: Chiesa cattolica esonerata da ICI per immobili adibiti ad uso commerciale, per quelli ad uso di culto lo era già. Come si fa a non mandare a mente una notizia come questa?

Procediamo: mancato quorum per referendum su fecondazione assistita, anche questa si sapeva già. Marrazzo batte Storace e diventa governatore della regione Lazio. Perché questo dire governatore e non presidente, questo imitare sempre (e male) America? Per portarsi avanti hanno preso a dire premier a più non posso, tutti nessuno escluso, ancor prima di modificare Costituzione che parla di un Presidente del Consiglio eletto dal Parlamento. E di tre Poteri distinti. Ancora. Domani è un altro giorno, si vedrà. Pazienza.

Torno al 2005: P.I.L. cresce, export cala. Continuerò a non capirci nulla di economia. Via da La Maddalena la base Nato. Più avanti dirò la mia su Maddalena disarmata in altro.

Senato dà via libera a devolùscion e Previti assolto per Lodo Mondadori: torneranno, l’una e l’altro. FIAT lancia nuova Punto e Follini si dimette da segretario UDC: no comment, sull’una e l’altro. È solo una prima selezione.20

Questo è solo quello che mi dice il web, però. O meglio, un piccolo mondo web come un altro. Forse già mondo antico, mentre scrivo. Chi sa cosa diranno un giorno i Libri di Storia, del 2005?

A dirla tutta, lascio alla Cisterna la mia scelta tra quello che il web mi dice. Con la giovane donna con cui sto giocando un po’ rido e un po’ no. Poi le dico: se la Storia ha scordato, cancellato e/o derubato un universo intero di donne, cosa vuoi che sia, a confronto, questa nostra piccolissima soddisfazione?

E ora che è finito il web-giochino, torniamo di corsa in casa Udi.

È già 2006.

vai

______________________________

 

NOTE
(N.B. i riferimenti in nota attengono a file contenuti nella Cisterna.) 

20 In Cisterna si trovano altre news 2005, con note mac 2010, sia da Mondo sia da Italia, con voto annesso: anticipo che, sul fronte mondiale, sarà l’abolizione in USA della pena di morte per i minori e, su quello italiano, ergastolo agli assassini di Marco Biagi. Sempre in Cisterna, selezione di ciò che mando a mente o forse solo al digitale delle tante varie su spettacolo, ricerche scientifiche, eccetera. Sempre con voto annesso: per me, Leone d’oro alla carriera a Stefania Sandrelli e scoperta della proteina che protegge dall’infarto. Ci sarà ovviamente anche lo sport. Non c’è almanacco che si rispetti senza le notizie a carattere sportivo, da Italia e Mondo; per finire, farò cernita anche tra i decessi. Primo tra tutti, Giovanni Paolo II. Ma sarà sempre e solo una nota mia. Vedere cartella in italia e mondo 2005 in varie mac 2005 [03].

__________________ torna a indice

I commenti sono chiusi.