il femminismo mi si è

Il femminismo mi si è presentato come lo sbocco tra le alternative simboliche della condizione femminile, la prostituzione e la clausura: riuscire a vivere senza vendere il proprio corpo e senza rinunciarvi. Senza perdersi e senza mettersi in salvo.

[in E’ già politica – Scritti di Rivolta Femminile – 1977]

 

vai

cl

 

 

 

line

 

 

Questa voce è stata pubblicata in parole da carla lonzi. Contrassegna il permalink.